La crisi dell’Alto Contatto tra mamma e bambin@

Questo articolo è da leggere molto attentamente, per mamme ad alto contatto, con bimbi da 10 mesi in sù.

Se ci sono mamme interessate ad approfondire l’argomento, contattatemi, propongo un incontro di confronto sul tema.

http://www.genitorichannel.it/vita-famiglia/alto-contatto-cultura.html

I bambini hanno bisogno di contatto…e le mamme?

di Silvia Colombini con riferimenti ad Elena Balsamo

“Alcune tendono a mantenere un eccessivo contatto con il bambino, limitandone molto le sperimentazioni o non riuscendo a rispondere ai loro nuovi bisogni, con modalità nuove ed adeguate; altre, al contrario, iniziando a sentirsi le braccia un po’ più leggere e a percepire un maggiore desiderio di libertà, fanno molta fatica ad accettare e vivere serenamente i fisiologici momenti regressivi del bambino tipici del secondo anno di vita, e tendono quindi a limitare improvvisamente e drasticamente le manifestazioni e le richieste di contatto, di qualsiasi tipo.
Il “rifiuto” del contatto.
Il maternage ad alto contatto risponde ad un bisogno innato, fortissimo, indispensabile per il benessere psicofisico del bambino piccolo.
Ma lo stesso maternage rischia di fallire, dopo il primo anno di vita, qualora la donna ne diventi l’unica dispensatrice e l’unica responsabile.
Il carico di lavoro fisico e mentale riservato ad una madre lasciata sola in questo compito può essere davvero eccessivo, e alla prima occasione può crollare.”

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s