Figlie

Due figlie: come si possono definire?
Due Soli? Due Lune splendenti? Infinite ricchezze? Immensi tesori?
Non so come dirlo, perché questa sera tutto mi sembra riduttivo, non trovo una parola o una frase adeguata…
Queste due creature dormienti, una più piccola e una un po’ più grande, mi danno Gioia (il significato del nome di una), Luce (il significato del nome dell’altra), freschezza, semplicità, pensieri, speranza, preoccupazioni, eternità, potenza, stanchezza, sospiri, abbracci, pianti, parole, vita, ragionamenti, insegnamenti, verità, ogni giorno, ogni minuto, anche quando dormono, anche nei sogni…
Quando le guardo negli occhi le vedo sorridere limpide.
Mi stanno guidando per mano sul mio cammino di Madre, forse più di quanto io possa indirizzarle verso il loro percorso di Donne.
Quanto mi danno queste Figlie… e quanto poco mi sembra di rendere a loro di ciò che ricevo.

Inspiro più a fondo perché di loro io possa portare ancora e ancora il profumo nelle narici e nella gola

Licia Valso Masin

14 Luglio 2014