DIVENTARE MAMME DIVENTARE GENITORI DIVENTARE FAMIGLIA OSPEDALE dell’ANGELO – MESTRE Dipartimento materno-infantile AZIENDA ULSS 12 VENEZIA

DIVENTARE MAMME
DIVENTARE GENITORI DIVENTARE FAMIGLIA
OSPEDALE dell’ANGELO – MESTRE Dipartimento materno-infantile
AZIENDA ULSS 12 VENEZIA

Diventare mamme all’ospedale dell’Angelo
“Sono lieto di offrire alle signore che scelgono di di- ventare mamme all’ospedale dell’Angelo questa gui- da curata dalla nostra ostetrica Rossella Scocco con la collaborazione di tutto il reparto. E’ un libriccino semplice con le informazioni essenziali per affrontare con serenità e consapevolezza l’esperienza del parto. Vi aiuterà a conoscere meglio anche lo staff medico- infermieristico e l’ambiente che vi ospiterà.
Benvenute!”
Tiziano Maggino
direttore Ostetricia e Ginecologia

INDICE
• Chi siamo – Dove siamo – Com’è il reparto 1 • Come conoscerci 2 • Chi si incontra durante la degenza 2 • La consulenza ostetrica 3 • Ambulatorio monitoraggio 4 • Monitoraggio gravidanza a termine 5 • Ambulatorio gravidanze a rischio 6 • Ricovero ordinario 6 • Ricovero gravidanza oltre il termine 7 • Travaglio e parto 7 • Il pregresso cesareo e il parto di prova 9 • Il pre-ricovero 10 • Il taglio cesareo 11 • Procedure dopo taglio cesareo 11 • La borsa della puerpera 12 • Corredino neonato 13 • Fasce orarie visite parenti 13 • Tampone vagino-rettale 13 • Donare il sangue cordonale 14 • Il neonato al nido 15 • La denuncia di nascita 15 • Rooming in 16 • La dimissione 19 • Puerperio 20 • Esercizio per il pavimento pelvico 21 • Astensione dal lavoro 23

CHI SIAMO
direttore Ostetricia e Ginecologia: Tiziano MAGGINO
medici:
Antonella ANDOLFI
Salvatore BASCIANO Gianluca CERRI Angelita CHIARENZA Francesca NERI Giancarlo ROSSITO
SALA PARTO
OSTETRICIA
AMBULATORIO GRAVIDANZA FISIOLOGICA PRESSO IL TERMINE AMBULATORIO GRAVIDANZA
A RISCHIO
AMBULATORIO DIVISIONALE ECOGRAFIE OSTETRICHE
Rosalia RUI
Marika SOLDÀ Antonio TIROCINIO Nunzia Rita VACCA
coordinatore infermieristico: Marta PERIN
coordinatore ostetrico: Donatella MILAN

DOVE SIAMO
ascensore E – piano 3° – tel. 041 9657440 ascensore E – piano 3° – tel. 041 9657429
ascensore E – piano 1° – amb. 34 tel. 041 9657443
ascensore E – piano 1° – amb. 33 tel. 0419657436
(prenotazione su richiesta medica)
C.U.P. – tel. 800501060

COM’È IL REPARTO
Stanze a due letti con bagno privato
Disponibili 2 stanze singole a pagamento, con possibilità di ospita- re un accompagnatore

Alcuni brani tratti dal libretto:
Pag. 9
IL PREGRESSO TAGLIO CESAREO E IL PARTO DI PROVA
La gravida con pregresso taglio cesareo che desidera partorire per via naturale dovrà effettuare una visita presso l’ambulatorio della gravidanza a rischio alla 35a settimana di gravidanza per valutare se potrà accedere al cosiddetto travaglio di prova.
La visita consiste in una valutazione ostetrica che comprende: vi- sita ginecologica, visione degli esami della gravidanza e dell’eco- grafia della 34a settimana per la stima del peso fetale. Inoltre sarà raccolta la storia clinica del precedente taglio cesareo.
Se la visita darà esito positivo, sarà necessario compilare e firmare assieme al medico il consenso al travaglio di prova.

Pag. 12-13
LA BORSA DELLA PUERPERA
La borsa da portare in ospedale deve contenere tutto il necessario per il parto e il dopo-parto.
Per il parto: camicia da notte o maximaglia in cotone a maniche corte (non necessariamente aperta sul davanti) – ciabatte – cia- batte da doccia – molletta per i capelli – assorbenti preferibilmente in cotone – reggiseni in cotone – mutande di cotone, rete o carta – calzini in cotone – maglioncino o vestaglia di lana o cotone – bot- tigliette d’acqua – biscotti – caramelle.
Per il dopo parto: camicia da notte o pigiama – sapone neutro per l’igiene intima. Suggeriamo di portare un cuscino morbido per l’allattamento.

CORREDINO NEONATO
• 3 body lana cotone con manica lunga (anche in estate)
• 3 scarpine lana con laccetti
• 3 coprifasce in lana o felpa (in estate di cotone con manica lunga)+pantaloncini con piedini o tutine con piedini
• 1 cappellino
• 1 copertina
• 2 asciugamani per fasciatoio e 1 per asciugare il neonato
• sapone liquido specifico per igiene del neonato
• cuscinotto per allattamento (se lo avete già a casa)
E’ SCONSIGLIATO il succhiotto passatempo.

FASCE ORARIE VISITE PARENTI
Le visite nel reparto di ostetricia sono possibili solo nelle seguenti fasce orarie:
• dalle 15 alle 20 : per i papà, fratellini e sorelline
• dalle 19 alle 20 : per parenti e amici
Durante gli orari di visita i neonati rimarranno in stanza.

Pag. 23
ASTENSIONE DAL LAVORO
La legge prevede l’astensione obbligatoria dal lavoro al compimen- to del 7° mese di gestazione fino al compimento del 3° mese di vita del bambino per un totale di 5 mesi.
Nel caso che il lavoro svolto presenti un rischio per la gravidanza o se la gravidanza stessa sia considerata a rischio, il ginecologo di fiducia potrà richiedere l’esenzione dal lavoro (astensione antici- pata).
Dovrete quindi presentare alla Direzione provinciale del lavoro un certificato in carta semplice dove il ginecologo avrà scritto la data dell’ultima mestruazione, la data presunta del parto e la patologia della gravidanza per la quale è richiesta l’astensione dal lavoro.
La Direzione provinciale del lavoro invierà un fax al nostro ospe- dale trasmettendo i vostri dati. Sarete poi richiamate per fissare l’appuntamento in cui il ginecologo dell’ospedale confermerà e cer- tificherà il vostro stato di gravidanza e la necessità di astenersi dal lavoro. Sarà compito dell’ospedale comunicare al vostro datore di lavoro e alla direzione provinciale l’esito della visita.

Fonte: http://www.ulss12.ve.it/docs/file/pubbl_utenti/parto_2011.pdf

Ultimo accesso: 16 Dicembre 2014

IMG_5628.PNG

IMG_5626.PNG

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s