Libro “E se poi prende il vizio? Pregiudizi culturali e bisogni irrinunciabili dei nostri bambini” di Alessandra Bortolotti

E se poi prende il vizio?

Pregiudizi culturali e bisogni irrinunciabili dei nostri bambini

di Alessandra Bortolotti

Pagine: 232
Collana: Il bambino naturale
Anno pubblicazione: 2010
ISBN-13: 9788895177755
Prezzo: € 16,00

Sono tanti, tantissimi I libri dedicati all’accudimento dei bambini piccoli. Nella maggior parte dei casi sono spacciati come manuali di istruzioni, quando non addirittura come magiche ricette di felicità per genitori e figli. “E se poi prende il vizio?” invece si rifiuta di proporre metodi identici per tutti perché parte dal presupposto che ogni genitore sia “unico”, e in quanto tale debba mettersi in gioco in prima persona e compiere scelte libere, autonome e informate. Il lettore è perciò invitato a riflettere sulla particolarità di ogni famiglia, sul diritto (e il dovere) di allevare i figli in libertà mettendo da parte i pregiudizi culturali dando ascolto al proprio cuore e al proprio istinto. Si sa infatti che oggigiorno viviamo in una società che impone tempi e spazi basati sulla logica della produttività e del consumismo, una società che non si perita di proteggere lo sviluppo psichico-fisico e affettivo dei più piccoli. I nostri bambini si ritrovano perciò a crescere in un mondo adultocentrico che spesso si dimentica di loro o gli impone di diventare immediatamente autonomi e indipendenti, di non disturbare, di ignorare fin da subito i propri istinti e la capacità di comunicare i propri bisogni. Attraverso l’analisi dei fabbisogni primari del bambino, Alessandra Bortolotti (autrice del libro) tratta temi universali quali il sonno dei neonati e dei bambini più grandi, l’allattamento, il bisogno di contatto e le più elementari (ma al contempo efficaci) forme comunicative fra genitori e figli. “E se poi prende il vizio?” intende “liberare” i papà e le mamme che desiderano darsi all’accudimento naturale basato sull’amore incondizionato e sull’importanza fondamentale della relazione affettiva coi propri figli. Il testo è inoltre impreziosito da un vasto assortimento di fonti bibliografiche che rimandano alle più recenti scoperte nel campo delle neuroscienze e delle ricerche sulla fisiologia della gravidanza, del parto e dell’allattamento, per sottolineare in maniera chiara e inappellabile che rispondere ai bisogni affettivi dei nostri bambini non significa viziarli ma, anzi, costituisca un patrimonio irrinunciabile che può influenzare positivamente l’equilibrio fisico ed emotivo di tutta la loro vita.

Biografia dell’Autrice:
Alessandra Bortolotti, madre di due bimbe e psicologa perinatale si occupa da anni di puericultura e di fisiologia di gravidanza, parto e allattamento. E consulente di numerose riviste e siti internet dedicati ai genitori, scrive su varie pubblicazioni scientifiche. E ideatrice e curatrice del sito http://www.psicologiaperinatale.it Conduce incontri dopo parto in provincia di Firenze dove attualmente risiede.

Fonte: http://www.bambinonaturale.it/e-se-poi-prende-il-vizio/BN00297/

IMG_6882.JPG

Advertisements

Libro “Benvenuto Fratellino Benvenuta Sorellina – Favorire l’accoglienza del nuovo nato e la relazione tra fratelli” di Giorgia Cozza / Edizioni Il Leone Verde

Benvenuto fratellino, benvenuta sorellina
Favorire l’accoglienza del nuovo nato e la relazione tra fratelli

Autore: Giorgia Cozza

C’è un bimbo in arrivo, che gioia! Ogni volta che la famiglia si allarga, genitori e figli sono chiamati a trovare un nuovo equilibrio. Ma come aiutare il primogenito ad accogliere il fratellino e ad affrontare i cambiamenti con gioia e serenità? E come gestire nello stesso tempo le esigenze di due o più bimbi di età diverse? Quali piccoli accorgimenti possono favorire l’intesa tra fratelli e sorelle?
Benvenuto fratellino Benvenuta sorellina risponde a questi interrogativi, offrendo informazioni utli e suggerimenti pratici per coinvolgere i fratelli e le sorelle maggiori nell’attesa e nell’accoglienza del neonato. Grazie alla collaborazione di psicologi e pedagogisti esperti imparerete a gestire la situazione anche se il bambino è in difficoltà (casi di regressione infantile, gelosia intensa, etc.), e grazie ai consigli di ginecologi e consulenti in allattamento anche le mamme che stanno allattando e che scoprono di essere nuovamente incinta sapranno come affrontare il cambiamento nel modo migliore .
Il volume è inoltre arricchito da testimonianze di mamme e papà (di due, tre, quattro, cinque e più figli!) che confermano il detto semplice ma profondamente vero: quando arriva un nuovo bimbo, l’amore non si divide, si moltiplica!

Un libro che si concentra sulla bellezza e la profondità del legame fraterno. Perchè un fratello è un dono. Per la vita.

Ti è piaciuto questo libro? Ne trovi tanti altri nelle nostre collane di Libri di puericultura e di pedagogia, Libri sull’accudimento e sulla genitorialità.

Biografia Autore
Giorgia Cozza, giornalista comasca e madre di quattro figli, collabora a varie riviste specializzate occupandosi di gravidanza, allattamento al seno, psicologia e salute della mamma e del bambino. Per Il leone verde ha pubblicato Bebè a costo zero, (anche in Mondadori 2012, in uscita in Spagna e in Polonia) Quando l’attesa si interrompe, Me lo leggi?, Benvenuto Fratellino, Benvenuta sorellina, Latte di mamma…tutte tranne me!, le Storie di Alice (libri illustrati per bimbi da 0 a 6 anni) nonché Allattare è facile!, La pappa è facile!, La nanna è facile! e Neomamma è facile! È autrice di Goccia di vita (Ave, 2010) e La cuginetta che viene da lontano (Ave, 2012), di Allattare e lavorare si può! (La Leche League) e co-autrice di Allattamento al seno (De Agostini, 2011).
Pagine: 235
Collana: Il bambino naturale
Anno pubblicazione: 2013
ISBN-13: 9788865800577

Fonte: http://www.bambinonaturale.it/benvenuto-fratellino-benvenuta-sorellina/BN00356/

Ti sono piaciuti il libro o la recensione? Condividi questo articolo sui social network
😀

IMG_5749.JPG

Rivista “Il Bambino Naturale” – nuovo numero

È uscito il nuovo numero della rivista “Il Bambino Naturale” con il tema Tutta la verità sulla NANNA del Bebè

Direttrice della rivista la cara Giorgia Cozza e Anita Molino

Ecco il link per sfogliarla: http://www.bambinonaturale.it/rivista/1/mobile/index.html#p=1

Buona lettura!

Licia

IMG_5768-0.PNG

20 Novembre: Giornata Mondiale dei Diritti dei Bambini

SPECIALE 20 NOVEMBRE
Il 20 novembre è un giorno storico per i diritti dei bambini. È il giorno in cui, nel 1989, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato il trattato sui diritti umani più condiviso e ratificato di tutti i tempi: la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Per l’UNICEF, che ha dato un contributo fondamentale per la sua approvazione, celebrare questa data significa considerare ciò che di buono viene fatto ogni anno per migliorare la condizione dell’infanzia in tutti gli angoli del pianeta.Visita lo Speciale 20 novembre: http://www.unicef.it/diritti/20novembre/home.htm