CORSO PORTARE IN FASCIA “Posizioni fianco e schiena per mamme e papà con bimbi dai 3 mesi in sù” – Noale (VE)

CORSO PORTARE IN FASCIA “Posizioni fianco e schiena per mamme e papà con bimbi dai 3 mesi in sù”

Venerdì 13 e Venerdì 27 Maggio 2016

a Noale (VE)

dalle 10,00 alle 12,00

organizzato da Licia Valso, Consulente del Portare in formazione

condotto da Tamara Emilio, Consulente del Portare della Scuola Del Portare

dedicato a mamme e papà

 

Tessera associativa associazione “Le Lune Allegre”: 10 euro

Per informazioni e costi:

Licia Valso
349 8064236
Educatrice Perinatale, consulente allattamento e babywearing, doula in formazione, fotografa

 

CICLO DI INCONTRI dedicati alle coppie in attesa “Fino a ieri non c’eri mentre oggi sei qua!” – Camposampiero (PD)

 

 
CICLO DI INCONTRI DEDICATI ALLE COPPIE IN ATTESA
“Fino a ieri non c’eri mentre oggi sei qua!”

Sabato 14 e 28 Maggio
Sabato 4 e 11 Giugno 2016
dalle ore 15:00 alle ore 17:00
a Camposampiero (PD)

Presentazione del percorso:
E’ un percorso di 4 incontri dedicato alle coppie in attesa. Gli incontri sono pensati per accogliere le coppie per esplorare insieme questo momento particolare da un punto di vista teorico, pratico, emotivo e creativo.

Tematiche:
– fisiologia dell’allattamento materno: promozione, protezione e sostegno secondo le linee OMS-UNICEF nel rispetto del Codice di commercializzazione sui sostituti del latte materno, sia prima che dopo il parto
– cambiamenti del proprio corpo e cambiamenti emotivi della coppia
– pensare da due a tre (o da tre a quattro o più)
– sessualità in gravidanza e dopo la nascita
– ruolo del papà prima, durante e dopo il parto
– panoramica sulla situazione della nascita in Italia oggi: parto in ospedale, in casa maternità, a domicilio, parto naturale, parto indotto, taglio cesareo, parto attivo, nascita dolce e senza violenza, donazione del sangue cordonale, lotus birth
– vivere in coppia travaglio e parto: cenni sui metodi naturali di analgesia
– prime ore e primi giorni dopo la nascita del bebè, la “quarantena”: tra leggenda e realtà
– cenni su pratiche educative e di accudimento perinatali (genitori con attaccamento, sonno sicuro, co-sleeping, pannolini lavabili, fasce portabebè, igiene naturale del bambino, alimentazione complementare, svezzamento)
– benefici del movimento in gravidanza e consapevolezza del pavimento pelvico
– momento di rilassamento con training autogeno

Note tecniche
E’ consigliato partecipare a tutti gli incontri in coppia. Se il compagno è impossibilitato, caldeggiamo la presenza di una nonna, sorella, zia, amica o persone vicine alla coppia.
Il numero dei partecipanti è di massimo 5 coppie É consigliato un abbigliamento comodo e calzini per entrambi.

A disposizione, in visione gratuita:
– alcuni modelli di pannolini lavabili
– vari supporti per portare i bimbi come fasce elastiche, fasce lunghe, ring sling, mei tai, rebozo, fascia tubolare e marsupi ergonomici
– una ricca scelta di titoli dalla curata biblioteca personale delle conduttrici sui temi della gravidanza, nascita, dopo parto, allattamento, accudimento, educazione nel primo anno di vita.
– Disponibili alcuni film in dvd

Condotto da:
Patrizia Pedicone
Psicologa, psicoterapeuta, insegnante massaggio infantile AIMI, peer counselor in allattamento

Licia Valso
Educatrice Perinatale, consulente in allattamento e babywearing, Doula in formazione

Per informazioni e costi:
Poliambulatorio DONNA PIU’ – Donna più…. più valore alla Donna
Via Bellini, 19 – 35012 Camposampiero (PD)
Tel. +39 049 9303014 – Fax +39 049 9306869 – Mobile +39 340 8814263
poliambulatorio@donnapiu.info – www.donnapiu.info

CICLO DI INCONTRI DEDICATI ALLE COPPIE IN ATTESA locandina

Ringraziamento di fine settembre

Oggi ho invitato un’amica di vecchia data a partecipare gratuitamente agli incontri di accompagnamento alla nascita che propongo a Noale (VE).È in attesa della terza figlia, mancano solo due mesi, e mi ha tanto ringraziato perché si rende conto di non aver dedicato quasi tempo a sé stessa e a prendersi cura di questa gravidanza, presa da impegni familiari e da genitori anziani.

Alla sua dolcezza e delicatezza devo davvero tanto nell’essere nata e cresciuta io stessa come madre. 

È stata lei una delle prime donne che mi hanno sostenuta; il suo sorriso nell’accettare l’invito mi ha ripagata.

E sempre in giornata, due nuovi contatti di mamme, che mi auguro evolveranno in altrettanti percorsi o consulenze, perché alla fine il pane quotidiano, quando lo compro, lo devo pur pagare. 

Ringrazio la Luna e tutte le Dee e Donne Sacre del mio cammino per questi doni che ricevo 

Sostegno alle Intuizioni Materne

Desidero ringraziare il piccolo Riccardo, di 5 settimane, e la sua mamma per avermi permesso di chiarire con loro dubbi di mamma al primo figlio ma soprattutto di condividere intuizioni materne che non hanno bisogno di essere insegnate, ma soltanto sostenute, attivando modalità di protezione dai consigli non richiesti.

Licia Valso​
Custode della Nascita, vicina alle Madri e alle Donne
21 Luglio 2015

Riflessioni sul Piano nazionale per la Fertilità, sul decreto Jobs Act e sui servizi alla Genitorialità

Ho appena finito di leggere nel sito Genitori Più un articolo dove si dice che l’attuale denatalità in Italia “mette a rischio il welfare” (invecchiamento della popolazione, riduzione della popolazione “attiva”, pensioni da pagare, etc etc), dove ci si augura di “ripristinare la fertilità naturale” e si propone di “rileggere la fertilità come bisogno essenziale non solo della coppia ma dell’intera società”.
Ho appena finito di intrattenere relazioni con mamme (più di una) e sostenerle via telefono o messaggi, quasi tutte con problemi nell’avvio dell’allattamento che non hanno ricevuto il giusto sostegno in ospedale e/o dai familiari. Queste mamme hanno lasciato il lavoro o dovranno rientrare quando i piccoli avranno pochi mesi.

Mi chiedo come lo stato auspichi che si facciano ancor più figli in una condizione così complicata?
Andiamo a chiederlo alle neo mamme e neo papà cosa pensano della natalità come bisogno essenziale per la società e per il welfare? Da buoni cittadini, potranno dire di aver contribuito a mandare avanti il paese, ma….

A mio avviso va prima di tutto riconsiderato il sostegno alla maternità e alla paternità sin dalla gravidanza, sin dai primi giorni di vita e i servizi fino ai 18/36 mesi: cioè NON solo asili nido a tariffe agevolate, ma flessibilità nel rientro al lavoro dopo la maternità e permessi retribuiti o servizi come visite domiciliari, consultori con personale formato, spazi allattamento, e poi, spazi mamme e ludoteche comunali dove il genitore (mamma ma anche papà) possa trovare un vero sostegno.
Sì, diranno alcun@, c’è il decreto “Conciliazione dei tempi di vita e di lavoro”, il Jobs Act (un accenno qui e più approfondito qui), ma queste misure saranno adottate in via sperimentale per il solo 2015.

Tutti più fertili sì, ma poi dei figli che ne facciamo se l’intera società fa fatica a prendersene cura?

Licia Valso
4 Luglio 2015

Libro “E se poi prende il vizio? Pregiudizi culturali e bisogni irrinunciabili dei nostri bambini” di Alessandra Bortolotti

E se poi prende il vizio?

Pregiudizi culturali e bisogni irrinunciabili dei nostri bambini

di Alessandra Bortolotti

Pagine: 232
Collana: Il bambino naturale
Anno pubblicazione: 2010
ISBN-13: 9788895177755
Prezzo: € 16,00

Sono tanti, tantissimi I libri dedicati all’accudimento dei bambini piccoli. Nella maggior parte dei casi sono spacciati come manuali di istruzioni, quando non addirittura come magiche ricette di felicità per genitori e figli. “E se poi prende il vizio?” invece si rifiuta di proporre metodi identici per tutti perché parte dal presupposto che ogni genitore sia “unico”, e in quanto tale debba mettersi in gioco in prima persona e compiere scelte libere, autonome e informate. Il lettore è perciò invitato a riflettere sulla particolarità di ogni famiglia, sul diritto (e il dovere) di allevare i figli in libertà mettendo da parte i pregiudizi culturali dando ascolto al proprio cuore e al proprio istinto. Si sa infatti che oggigiorno viviamo in una società che impone tempi e spazi basati sulla logica della produttività e del consumismo, una società che non si perita di proteggere lo sviluppo psichico-fisico e affettivo dei più piccoli. I nostri bambini si ritrovano perciò a crescere in un mondo adultocentrico che spesso si dimentica di loro o gli impone di diventare immediatamente autonomi e indipendenti, di non disturbare, di ignorare fin da subito i propri istinti e la capacità di comunicare i propri bisogni. Attraverso l’analisi dei fabbisogni primari del bambino, Alessandra Bortolotti (autrice del libro) tratta temi universali quali il sonno dei neonati e dei bambini più grandi, l’allattamento, il bisogno di contatto e le più elementari (ma al contempo efficaci) forme comunicative fra genitori e figli. “E se poi prende il vizio?” intende “liberare” i papà e le mamme che desiderano darsi all’accudimento naturale basato sull’amore incondizionato e sull’importanza fondamentale della relazione affettiva coi propri figli. Il testo è inoltre impreziosito da un vasto assortimento di fonti bibliografiche che rimandano alle più recenti scoperte nel campo delle neuroscienze e delle ricerche sulla fisiologia della gravidanza, del parto e dell’allattamento, per sottolineare in maniera chiara e inappellabile che rispondere ai bisogni affettivi dei nostri bambini non significa viziarli ma, anzi, costituisca un patrimonio irrinunciabile che può influenzare positivamente l’equilibrio fisico ed emotivo di tutta la loro vita.

Biografia dell’Autrice:
Alessandra Bortolotti, madre di due bimbe e psicologa perinatale si occupa da anni di puericultura e di fisiologia di gravidanza, parto e allattamento. E consulente di numerose riviste e siti internet dedicati ai genitori, scrive su varie pubblicazioni scientifiche. E ideatrice e curatrice del sito http://www.psicologiaperinatale.it Conduce incontri dopo parto in provincia di Firenze dove attualmente risiede.

Fonte: http://www.bambinonaturale.it/e-se-poi-prende-il-vizio/BN00297/

IMG_6882.JPG

Il Mercoledì di Naturale Maternale: MERCOLEDÌ 11 MARZO, ore 10 / Noale (VE)

Il Mercoledì di Naturale Maternale
– incontri condotti da Licia Valso, Educatrice Perinatale, Custode della Nascita e dell’Allattamento
Licia Valso e Naturale Maternale
propongono a Noale (VE)
un ciclo di incontri sui temi
della Gravidanza, Nascita e Periodo Primale

MERCOLEDÌ 11 MARZO, ore 10 / Noale (VE)

Gli incontri hanno una cadenza settimanale e durata di due ore; sono aperti a tutt@ in particolare alle Donne in gravidanza e alle Neo-Mamme ma sono aperti anche ai papà, nonni, zie e zii.
Gli incontri saranno condotti come Incontri di Accompagnamento alla Nascita e per il Dopo Parto.
Si tratteranno temi come:
Ecologia della nascita: Imprinting, Bonding, Holding e Handling
Racconti di Gravidanza, Nascita e Allattamento
“Tu partorirai con dolore”: affrontare la paura e il dolore in gravidanza e durante il travaglio
Allattamento al Seno, Allattamento Artificiale e Allattamento Misto sono sinonimi di attaccamento
Pannolini Lavabili e Senza Pannolino (Elimination Communication)
Fasce portabebè in gravidanza e nei primi mesi
La nuova Donna dopo l’essere rinata Mamma
Continuare l’Allattamento dopo il rientro al lavoro
Conciliazione Famiglia-Lavoro e Bimbi in Ufficio
Movimento e Perineo: rilassamento e consapevolezza del pavimento pelvico in gravidanza e nel dopo parto
Rilassamento con l’utilizzo del Rebozo, la fascia messicana

Prossimi incontri:
mercoledì 11 Marzo 2015
mercoledì 18 Marzo 2015
mercoledì 25 Marzo 2015
alle ore 10.00.

Sono finalizzati alla costituzione di un piccolo gruppo e successivamente sulla base delle esigenze del gruppo si deciderà insieme che temi trattare durante gli incontri.
In ogni incontro le e i partecipanti troveranno sostegno emotivo, rinforzo nelle proprie scelte genitoriali e un luogo aperto e accogliente in assenza di giudizio.
I bambini sono i benvenuti, la sede mette a disposizione un fasciatoio e una poltrona per allattare comodamente.

Tutti gli incontri si terranno a Noale (VE) nei pressi del supermercato Lando.
Si consigliano abiti comodi e calzini antiscivolo.
Costo del primo incontro: 5 euro a persona.
Dagli incontri successivi il prezzo sarà di 10 euro a persona e sarà richiesta l’iscrizione all’associazione Le Lune Allegre (iscrizione 10 euro all’anno).

Vi aspetto!
Licia

Per informazioni e prenotazioni:
Licia Valso
3498064236
blog https://liciaorsolarenata.wordpress.com
e-mail liciavalso@gmail.com
fb www.facebook.com/licia.valso
pagina FB www.facebook.com/naturalematernale